NEMESIS

Storia

Parliamo di Automazione Industriale

La nostra storia è quella di uno dei tanti distretti artigianali italiani nati nel Dopoguerra: nel nostro caso quello dell'Automazione meccanica di Modena.

 

Alla fine degli anni ‘70, in Emilia e in modo particolare a Modena, al servizio dei principali distretti dell’economia locale, nasceva l’industria dell’Automazione, ovvero di quelle nuove tecnologie che, con l’impiego di sistemi di controllo, sono in grado di gestire macchinari e processi. 

I principali impieghi furono nei settori meccanica, ceramica e alimentare.

 

 

 

 

1976 - Quadro comandi per linea alimentare.

Ed è proprio in quegli anni, nel 1976, che venne fondata Nemesis con l’obiettivo di progettare e realizzare nuovi sistemi di pesatura e dosaggio industriale, utilizzando i mezzi più innovativi disponibili, tra cui i primi personal computer.

 

 

 

1977 - I soci fondatori Maurizio Neri e Maurizio Tamagnini nell'Ufficio della prima sede Nemesis sullo sfondo uno dei primi computer importati in Italia (Commodore PET2001).

 

 

 

 

 

 

Già nel 1978, con l'impiego di un computer PET 2001, tra i pochi esemplari da poco giunti in Italia, Nemesis realizzò le prime automazioni industriali asservite da calcolatore. Come questo prototipo di indicatore di peso computerizzato.

Nel 1979, anno di nascita dei PLC (Programmable Logic Controller),  Nemesis iniziò a produrre le prime applicazioni industriali di sistemi Commodore CBM, tra cui i sistemi di controllo di impianti di microclimatizzazione per allevamenti in Russia, che provvedevano a controllare e registrare la temperatura nei vari locali e ad erogare il pastone di alimentazione alle varie celle. 

E' dell’anno successivo la realizzazione di un sistema di dosaggio computerizzato per la regolazione di forni ceramici, provvisto di interfacciamento con computer CBM e sezione di comando dosaggio indipendente, dotata di sistema videografico.

E nel 1983 venne progettato per un cliente in Birmania un sistema di dosaggio multiplo senza uso di microcomputer.

 

1979 - Prima applicazione industriale di sistemi Commodore CBM, microclimatizzazione di allevamenti in Russia, basato sul personal PET 3032.

 

1980 - Sistema di dosaggio computerizzato, provvisto di interfacciamento con computer CBM per la ceramica.

 

1983 - Sistema di dosaggio multiplo realizzato senza uso di microcomputer su richiesta del committente in Birmania.

Da allora il numero di soluzioni proposte nell’elettronica industriale crebbe a ritmi sostenuti insieme alla realizzazione di quadri per l’automazione di impianti di trasporto e confezionamento, per il controllo di macchine automatiche e banchi di collaudo, pannelli di controllo per i primi manipolatori di movimentazione.

 

1984 - Quadro di comando dosaggio ponderale vernici con controllore Nemesis PL10.

 

1984 - Quadri di comando per sistemi di automazione lavanderie industriali in ambito tessile, con uso dei controllori PLC con monitor PL100.

Foto di famiglia della serie di controllori PLC Nemesis, dal PL10 (1983) al più moderno PL100 con monitor video (1985).

Risale al 1988 la creazione del primo quadro di comando per l’automazione di due impianti di movimentazione interna nel settore tessile, provvisti ognuno di oltre 1000 ingressi e uscite, con collegamento dati a computer gestionale.

 

 

 

 

Quadro di comando automazione industriale settore tessile, uno dei primi impianti con oltre 1000 ingressi/uscite.

Negli anni ‘90 con l’introduzione nella progettazione industriale dei sistemi CAD e CAE, integrati da moderne stazioni di sviluppo software e sofisticate apparecchiature di controllo hardware, Nemesis realizzava sistemi di automazione e pannelli di comando sempre più all’avanguardia per i più svariati campi d’applicazione: sistemi videografici, asservimenti in automazioni di magazzino con uso di codice a barre, controlli per manipolatori, sistemi di dosaggio e pesatura, comando per linee di trasporto e lavorazione, quadri per macchine automatiche, tutti con scambio dati verso PC e computer gestionali.

La grande svolta nell’attività dell’azienda arrivò nel 1999 quando venne prodotta una nuova generazione di macchine per la pesatura automatica industriale, conforme agli standard OIML che introdusse un rivoluzionario e sofisticato algoritmo di pesatura in tempo reale progettato internamente chiamato Easy Weigh® che è tuttora alla base di tutta la gamma di selezionatrici ponderali e peso-prezzatrici dell’azienda.

Oggi Nemesis è un’azienda certificata ISO 9001 che ha ottenuto nel 2011 la certificazione MID-2004/22/CE sull’intera gamma dei suoi prodotti e che continua a fare della Ricerca e Sviluppo il fulcro dei propri investimenti. 

Ad ottobre 2023 è entrata a far parte del Gruppo Nimax spa, realtà bolognese di primaria importanza nella marcatura, codifica ed etichettatura, operante in Italia nei settori alimentare, beverage, farmaceutico, chimico ed industriale.

E l'entusiasmante avventura tecnologica che l'ha vista protagonista nell'automazione in quasi 50 anni di attività, prosegue.  

Entra in contatto con noi

Saremo felici di dare un riscontro alla Tua richiesta entro 24 ore

Contattaci